05.05.2011 -   Revisione archivi arbitri
05.05.2011
Revisione archivi arbitri

E' in corso la revisione annuale degli archivi degli arbitri. Gli arbitri verranno suddivisi in tre liste distinte:

- arbitri in attività (art. 25 RSA): verranno considerati tali i tesserati almeno una volta negli ultimi due anni (2010 e 2011, per il quale il tesseramento è ancora in corso) e per i quali non sussistano motivi di incompatibilità
- arbitri inattivi (art. 25 RSA):  verranno considerati tali gli arbitri mai tesserati negli ultimi due anni a fronte di un giustificato motivo per il mancato tesseramento, e gli arbitri per i quali sussistano motivi di incompatibilità, purché tesserati alla FSI almeno una volta negli ultimi due anni
- arbitri cancellati: secondo i casi esplicitamente previsti dall'art.46.1 RSA, tra i quali si segnala il mancato tesseramento negli ultimi due anni, senza giustificato motivo, che rientra in quanto previsto dall'art. 46.1 comma b) RSA.

Gli arbitri inattivi verranno reinseriti nella lista degli arbitri in attività una volta rimossi i motivi di inattività, ma potrebbe essere richiesto un esame integrativo a seguito di periodi di inattività molto lunghi (art. 47 RSA).

Gli arbitri cancellati perdono le qualifiche arbitrali FSI ottenute in precedenza, fatto salvo quanto previsto dall'art. 47.3 RSA per i casi di cancellazione per giustificato motivo.

Si ricorda che per poter arbitrare è necessario essere arbitri in attività e tesserati come arbitri per l'anno corrente (art.. 27.1).

Si invitano pertanto tutti gli arbitri a verificare la situazione del proprio tesseramento, e a provvedere a rinnovarlo con regolarità.